Il Mattino – Caprettone vesuviano in Anfora: Pompeii 2018 Igt Bosco De’ Medici

“Pompei non rientra nella Doc Vesuvio, si direbbe quasi un ossimoro, vista la storia e provati i vini di Bosco de’ Medici (…) Di questa giovane azienda nata dagli sforzi dell’ultima generazione delle famiglie Palomba e Monaco (…) vogliamo parlare di una sorpresa, il Caprettone passato in anfora (…) Una bella esecuzione del bravissimo Vincenzo Mercurio.” (Luciano Pignataro)

Per l’articolo completo cliccare sull’immagine sottostante:

Prev Corso di Cantinologia: Il lavoro logico in cantina
Next LaRepubblica: Laura De Vito dall'alta moda al grande Fiano

Comments are closed.

error: Contenuti protetti
0