La Repubblica: Fattoria La Rivolta la Falanghina-bio rivela i suoi segreti

“(…) Paolo Cotroneo porta le sue esperienze e i suoi valori nella cantina sannita. La crescita di Fattoria La Rivolta è il primo segnale, il secondo è l’effetto trainante. Torrecuso, delizioso borgo davanti al Taburno e tra gli affluenti del Calore, aveva tre produttori. Oggi decine. La Guida Espresso di Andrea Graffagnini, in edicola da ieri, rileva il ruolo acquisito da Cotroneo, tra i primi con l’enologo inscindibile Vincenzo Mercurio a credere nel biologico. (…) La concentrazione della tardiva Falanghina sannita 2021, con i suoi 13,5 gradi ed una prepotente armonia di aromi, premia “Fattoria la Rivolta” e un indirizzo enologico moderno nel rispetto della natura (…)” (Antonio Corbo)

Per l’articolo completo cliccare sul link sottostante:

https://ricerca.repubblica.it/repubblica/archivio/repubblica/2022/05/12/fattoria-la-rivolta-la-falanghina-bio-rivela-i-suoi-segretiNapoli14.html?ref=search

Prev Corriere del Mezzogiorno: La Cantina di Solopaca, i numeri sposano la qualità
Next Foodclub.it: I Favati da artisti del Fiano al nuovo progetto del Taurasi da vecchie vigne

Comments are closed.

error: Contenuti protetti
0