Corriere del Mezzogiorno – «Vigna Laure» 2019, un Greco di Tufo di pregio

“Come ho ricordato qualche mese fa in questo spazio, i veri Greco di Tufo in grado cioè di reggere il confronto con il conterraneo Fiano di Avellino e con gli altri bianchi italiani da vitigni autoctoni sono davvero pochi. È difficile infatti trovare il perfetto equilibrio tra la componente fruttata e quella minerale.(…) devo per l’ennesima volta riconoscere i meriti di Vincenzo Mercurio che in qualità di consulente tecnico di Di Marzo, ha dato lustro all’antico blasone della storica azienda di Tufo. Particolarmente interessante è il progetto dei cru (…). (Gimmo Cuomo)

Per l’articolo completo, cliccare sull’immagine sottostante:

Prev Foodclub.it: Villa Diamante e i suoi fantastici Fiano In tre ettari di vigna si è fatta la rivoluzione
Next Foodclub.it: METODO CLASSICO BLAC DE NOIR PAS DOSE’ CLAUDIO CIPRESSI Bollicine da Tintilia nel Molise

Comments are closed.

error: Contenuti protetti
0