LaRepubblica: Casavecchia 2017 premia Il Verro e il suo borgo

Il Casavecchia ha quasi trent’anni. Età difficile, quando anche i sogni invecchiano. Questo rosso benedetto da Luigi Veronelli (…) Grande cura, resa modesta, tannini rudi di rocce e terreni calcarei. Bisogna credere. Lode  a chi sa soffrire e attendere. “Lautonis”, Casavecchia vendemmia 2017, due anni di affinamento in acciaio e poi in bottiglia., premia la versatilità del winemaker Vincenzo Mercurio, abile nell’interpretare vini complessi. Merito almeno pari va a Cesare Avenia, l’ultimo dei cinque soci, tutti compagni di media e liceo (…) formando una cantina nella suggestione dei luoghi e ricordi. Nome “Il Verro”(…)”. (Antonio Corbo)

Per l’articolo completo cliccare sull’immagine sottostante:

Prev Corriere del Mezzogiorno: La Rivolta torna col Falanghina ‘19
Next Corso di Cantinologia: Il lavoro logico in cantina

Comments are closed.

error: Contenuti protetti
0