Tenuta Sarno, Fiano di riferimento a Candida – Metropolis

Tenuta Sarno Metropolis - Copia

Il Fiano di Avellino 2015 di Tenuta Sarno 1860 su Metropolis raccontato da Antonio Indovino: “Ci troviamo a Contrada Giardini di Candida (…) Maura Sarno, supportata in toto da Vincenzo Mercurio, ha sempre avuto le idee ben chiare: lavorare in un unico sito, un’unica vigna, con un’unica tipologia di uva, per dar vita ad un prodotto altrettanto unico e che fosse autentica espressione del territorio (…) Tinto di un vivido e carico giallo paglierino, al naso emergono profumi agrumati e di pesca, di ginestra e timo, di anice, miele millefiori e nocciola tostata. Il sorso è ricco, caldo e avvolgente, puntualmente sostenuto ed equilibrato da una verve acida ed una sapidità che conferiscono dinamismo ed una piacevole e stimolante pungenza sul piano tattile, che accompagna la lunga chiusura.”

Cliccare sull’immagine per ingrandire

Fiano di Avellino 2015 of Tenuta Sarno 1860 on Metropolis newspaper descrive by Antonio Indovino: “We are at Contrada Giardini at Candida town (…) Maura Sarno (the owner of the winery) supported bya the oenologist Vincenzo Mercurio, has always had sure ideas: one vine, one vineyard, with one grape to create a unique wine as real expression of the territory (…) Limpid and straw yellow, on the nose citrus scents  and peach, broom and thyme, anise, honey and browned almond. The drink is rich, warm, balanced by the right acidity and a saltiness giving a pleasant spur at taste, for a long finish.”

Click on the image to enlarge

Fonte: Metropolis

Prev Vini bianchi del Sud. Parte prima: Campania – Gambero Rosso
Next Antiche Cantine Migliaccio: Biancolella dell’Isola di Ponza

Comments are closed.

error: Contenuti protetti
0