Tag:FattoriaLaRivolta

Vini rossi Fattoria La Rivolta – LucianoPignataro wineblog

“Storicamente molto importante la consolidata ed affidabile azienda biologica beneventana Fattoria La Rivolta, gestita dalla famiglia Cotroneo con Paolo, Giancarlo e Gabriella. Famiglia sicuramente privilegiata questa, perché ha la fortuna di operare in un contesto territoriale estremamente vocato alla viticoltura ed alla produzione di vini di assoluta qualità. (…) A completare il quadro poi ci pensa l’enologo Vincenzo Mercurio. Aglianico del Taburno Docg 2017: Aglianico in purezza (…) Complessità, compattezza, equilibrio e dinamicità si rivelano elementi aggreganti per una giusta e godibile beva. Simbiosi Beneventano Rosso Igp 2016: Classico […]

Continua a leggere

Beviamoci Sud : I rossi del Sud di Vincenzo Mercurio – LucianoPignataro wineblog

“Il fascino dei vini rossi del Sud Italia attraverso banchi di assaggio di importanti aziende intervenute per l’occasione e poi quattro seminari tematici, condotti  da Luciano Pignataro in collaborazione con i rispettivi testimonial aziendali. L’evento è stato voluto ed organizzato dall’Agenzia Riserva Grande di Marco Cum, insieme con Luciano Pignataro ed Andrea Petrini di Percorsi di Vino (…) Nella prima articolata giornata sono stati presentati otto vini di alcune aziende che cura l’enologo Vincenzo Mercurio, raggruppate sotto l’egida di “Le Ali di Mercurio”. (Enrico Malgi) Lautonis Casavecchia Terre di […]

Continua a leggere

Sogno 2017 La Rivolta sempre avanti – LaRepubblica

“La Rivolta” del farmacista Paolo Cotroneo, uomo di passioni costanti dal 1995, traccia una direzione nuova in un territorio già esaltato dal riconoscimento di capitale europea 2019 di Recevin (Rete città del vino) alla Falanghina. (…) Con quel winemaker sempre in ansia di novità, Vincenzo Mercurio, lancia “Il Sogno”, vendemmia 2017. È un bianco che passa per breve tempo in barrique, quindi non disdegna il legno prima dell’affinamento di un anno in vetro. Blend perché mette insieme uve di tre […]

Continua a leggere

Schietto Taburno. Nel bicchiere il vero “terroir” – La Stampa

Su La Stampa, nella rubrica a cura di Paolo Massobrio, è protagonista Fattoria La Rivolta: “La Rivolta sta alle pendici del massiccio del Taburno, nome della DOC omonima. La singolarità dell’azienda condotta da Paolo Cotroneo sta nel fatto che i suoi vini sono espressione fedele della vitienologia indigena. Schietti e sinceri e senza fronzoli: qui si Beve appieno il terroir, esaltandolo.” Cliccare sull’immagine per ingrandire On La Stampa, in the section of Paolo Massobrio, they talk about Fattoria La Rivolta: […]

Continua a leggere

Italy’s Indigenous Varieties, Part One – Forbes.com (Tom Hyland)

Tom Hyland su Forbes ci parla delle varietà autoctone italiane tra cui l’Aglianico: “L’aglianico è la varità di uva a bacca near più famosa della Campania principalmente quella di Taurasi la più importante e longeva in Italia. (…) Un altro eccellente esempio di base Aglianico è quello del Taburno, nella provincia di Benevento in Campania. Sebbene meno intenso dell’Aglianico di Taurasi, i migliori esemoi di Aglianico del Taburno si possono ben bere fino ai successivi 10-15 anni, tra le aziende […]

Continua a leggere

Premiati da Legambiente i migliori vini biologici e biodinamici d’Italia – agricoltura.legambiente.it

Simbiosi – Beneventano Rosso Igp/Igt 2016 di  Fattoria La Rivolta a Torrecuso (BN) tra i migliori rossi biologici e biodinamici premiati da Legambiente. Inoltre, un gruppo di neolaureati del Corso di Laurea in Viticoltura ed Enologia dell’Università di Pisa hanno valutato, tra i vini Biologici partecipanti alla Rassegna-Degustazione, separatamente dalla Commissione, quelli più graditi ad un pubblico giovane ed hanno selezionato il Taburno Falanghina del Sannio Dop 2018 Fattoria La Rivolta. “Quello con la rassegna-degustazione nazionale dei vini biologici e […]

Continua a leggere

I vini bianchi di Campania Stories 2019 (un parziale report) – Intravino.com

Antonio Tomacelli, sul suo blog Intravino, ci presenta i suoi assaggi in occasione dell’ultima edizione di Campania Stories 2019. Tra i vini degustati ritroviamo: Coda di Volpe, Fattoria La Rivolta – Sannio DOP Coda di Volpe 2018: Troppo giovane per esprimere profumi complessi ma abbastanza per dimostrare classe e potenza al palato. Grecomusc’, Contrade di Taurasi – Igt Irpinia bianco 2016 Un filo deludente ma lo si avverte contratto, chiuso e quasi acerbo. Da risentire, forse. Terrantica, I Favati – DOCG Greco di […]

Continua a leggere

Campania Stories 2019: The Best Wines From The Preview Tasting – thechosentable.com

Di seguito l’elenco delle aziende i cui vini sono stati tra i migliori assaggi da parte della redazione di The Chosen Table (website enogastronomico internazionale), all’ultima edizione di Campania Stories: The best white wines from the blind tasting: Fattoria La Rivolta Sannio Coda di Volpe 2018 Cantine di Marzo Greco di Tufo 2017 Fattoria La Rivolta Beneventano Bianco Sogno di Rivolta 2017 Cantine di Marzo Fiano di Avellino 2017 I Favati Fiano di Avellino Pietramara 2017 The best red wines from the blind tasting: Masseria […]

Continua a leggere

Campania Stories 2019 – LucianoPignataro wineblog

Su LucianoPignataro wineblog un piacevole excursus tra i migliori assaggi alla cieca di vini bianchi e rossi, in occasione di Campania Stories 2019. “La manifestazione ha proposto in degustazione circa 250 vini tra quelli da uve bianche e rosse, monovarietali e blend misti”. Tra i migliori assaggi dei bianchi ritroviamo Fattoria la Rivolta Beneventano Bianco Sogno di Rivolta 2017; Masseria Felicia Falerno del Massico Bianco Anthologia 2017; Cantine Di Marzo Greco di Tufo Colleserrone 2017. Tra i rossi I Favati […]

Continua a leggere

Le mille sfumature della Campania in dieci bottiglie di Falanghina – LucianoPignataro wineblog

Falanghina del Sannio Dop 2017 Fattoria La Rivolta e Anthologia Falerno del Massico Bianco Doc 2017 Masseria Felicia nell’articolo di Antonella Amodio su LucianoPignataro wineblog, che ci racconta “le mille sfumature di un territorio che si possono trovare raccolte in una bottiglia di vino (…) Il vino che meglio si presta a cogliere le mille sfumature delle quali parlo è indubbiamente la falanghina. Il vitigno a bacca bianca più diffuso in Campania (…) identificata da due diversi cloni: uno beneventano e l’altro […]

Continua a leggere
error: Contenuti protetti
0