Tag:Irpinia

Taurasi, le dieci etichette da comprare nel 2017 e bere tra dieci anni – Luciano Pignataro wineblog

Taurasi 2012 docg di Contrade di Taurasi, azienda situata in un areale piccolo, fatto di colline, curve, vigne tra i boschi. Un paesaggio sempre bello da scoprire e ancora poco conosciuto. Quello di Contrade di Taurasi è “un bel rosso di grande energia, espressione del territorio. La famiglia Lonardo continua a proporre vini di tradizione, lavorati in legni grandi senza particolari protocolli e da uve proprie. In questa annata preferiamo il base per un migliore equilibrio raggiunto tra l’uso della […]

Continua a leggere

Kerin O’ Keefe: Italian wine reviews

Contrade di Taurasi winery’s wines among the Top 20 of the Month according to Kerin O’Keefe wine critic and author for Wine Enthusiast Magazine: “Contrade di Taurasi of Lonardo family with its 2011 Vigne d’Alto Taurasi, 94 points; And also its Coste 2011 Taurasi, 93 points.” Both with a successful rating, confirming the quality of the wines produced by this winery from Irpinia area (Campania) For the entire article click on the link below, please. I vini dell’azienda Contrade di Taurasi nella lista […]

Continua a leggere

Vinitaly: con Stefania Barbot regna l’eleganza

Stefania Barbot al Vinitaly si è distinta non solo per il suo Campi Taurasini ma anche per il nuovo “Fren” un Taurasi 2013: “Frutto di vecchi vigneti, tra i 70 e i 90 anni di età (…) si fa apprezzare per la sua eleganza. Un vino che scalda l’anima. D’altro canto, se si chiama Fren (anima in greco, ndr.) un motivo doveva pur esserci.” (Alberto Nigro) Per l’articolo completo cliccare sul link riportato alla voce fonte. Stefania Barbot winery was distinguished […]

Continua a leggere

Neapolitan Treasures – Charles Curtis Master of Wine

Cantine I Favati, Cantine Di Marzo, Villa Diamante e Fattoria La Rivolta tra i produttori campani preferiti da Charles Curtis Master of Wine: “Deliziosi, inafferrabili, convincenti, contrastanti, i vini della Campania da sempre sono tra i miei favoriti. Per il Fiano, uno dei miei produttori prediletti è Cantine I Favati, con una gamma notevole, tra cui il loro Fiano chiamato Pietramara ****; un altro piccolo produttore irpino è Villa Diamante: il loro Fiano 2015 Vigna Della Congregazione è fantastico ***. […]

Continua a leggere

Campania Stories 2017, la Top 10 dei Fiano – Umberto Gambino, Wining

Il Fiano di Avellino 2015 di Tenuta Sarno 1860 e il Pietramara Etichetta Bianca 2012 de I Favati tra i migliori nella Top 10 dei Fiano secondo l’edizione Campania Stories 2017: “I vini a base fiano dimostrano freschezza, pienezza di frutto e ricchezza di aromi. Li immaginiamo, fra qualche anno, più evoluti, e, perché no, più complessi. Com’è noto, la longevità è una caratteristica che fa dei Fiano di questa regione una fra le tipologie di vini bianchi italiani fra […]

Continua a leggere

Il violaceo “Ion” modello irpino di un elegante Campi Taurasini – LaRepubblica

ION Campi Taurasini Doc Irpinia raccontato da Antonio Corbo su Repubblica: “Nel viaggio che porta l’Aglianico a diventare Taurasi c’è una fermata intermedia. Campi Taurasini. Lo dimostra ION con il marchio Stefania Barbot. (…) Vince l’idea di Vincenzo Mercurio. Ha dato al rosso di Paternopoli lo sprint che talvolta manca. L’edizione 2014 conquista subito, premiando la passione di una coppia speciale: Erminio Spiezia e Stefania Barbot.” (Antonio Corbo) Per l’articolo completo cliccare sul link riportato alla voce fonte. ION Campi Taurasini […]

Continua a leggere

Stefania Barbot and the “other Aglianico”: Irpinia Campi Taurasini “ION” 2013 – Umberto Gambino, thewinereporter.it

ION 2013 Campi Taurasini DOC by Stefania Barbot company on Umberto Gambino website:“Irpinia is, without a doubt, a great land for red wine (but also for white wines). Also known as the province of Avellino, north of Naples, it’s the home of Aglianico, its most important red vine and the source of the most structured wines on the market. Such grapes are particularly suited for cultivation in the Taurasi Docg territory (…) Today I’d like to introduce you to a wine which, in my […]

Continua a leggere

Why isn’t someone importing this Greco di Tufo by Bambinuto? Wild Irpinia is an unmined treasure of delicious wines

Il Greco di Tufo di Cantina Bambinuto su Do’Bianchi, il sito di Jeremy Parzen: “Un’altra delle rivelazioni emerse dai miei viaggi di Novembre è stato il tasting del Greco di Tufo di Marilena Bambinuto. Ci sono tante espressioni differenti per il Greco di Tufo ma quello di Marilena ha quella che gli italiani chiamano ‘marcia in più’. (…) I vini sono puri e degna espressione della sua denominazione. E Marilena, la sua famiglia e i suoi vini non possono che […]

Continua a leggere

Anteprima Tre Bicchieri 2017. Campania – Gambero Rosso

“Bellezza e imprevedibilità. Sono le due carte del vino campano. In primo luogo, il vigneto regionale ci conduce su alcuni tra i siti più spettacolari dello stivale: la Costiera, le isole, le pendici di vulcani spenti, i monti picentini, parchi naturali a strapiombo sul mare come il Cilento. Su un territorio così frastagliato s’innesta un patrimonio ampelografico impareggiabile rilanciato da un numero di cantine di piccole e medie dimensioni in continuo aumento.” In totale sono 22 i Tre Bicchieri assegnati, tra […]

Continua a leggere

Cantina Bambinuto Greco di Tufo DOCG

Stimolante tasting di Greco di Tufo che Marco Massaro ha avuto l’opportunità di fare con i vini di Cantina Bambinuto, avendo a disposizione le annate 2013 e 2014. “Siamo partiti dal Greco di Tufo 2013 DOCG 13,5% VOL. É un vino di corpo, abbastanza equilibrato, abbastanza intenso ed abbastanza persistente in termini di sensazioni aromatiche che restano in bocca. (…) Il Greco di Tufo 2014  DOCG 13,5% VOL. secondo ad essere degustato, è un vino secco, abbastanza caldo ed abbastanza morbido; fresco e sapido, […]

Continua a leggere
error: Contenuti protetti
0