Collequinto Tintilia del Molise Rosato Dop 2018 Claudio Cipressi Vignaiolo – LucianoPignataro wineblog

collequinto-classic-claudioCipressi-02

Claudio Cipressi, viticoltore molisano di San Felice del Molise, e Vincenzo Mercurio, enologo campano, collaborano ormai da parecchio tempo. Il loro sodalizio, cementato nel corso degli anni, si è rivelato molto fruttifero, tanto è vero che i vini aziendali riscuotono un costante e duraturo successo (…) Il vitigno principe che viene impiegato in maggior parte è l’autoctono Tintilia, col quale si producono ottimi vini rossi e rosati. Collequintto Tintilia del Molise Rosato Dop 2018, Tintilia in purezza (…) Nel bicchiere un bel colore rosato corallo giovane, limpido e brillante. Notevole l’espansivo bouquet, che riesce ad accalappiare le narici con i suoi affidabili ed ampi profumi di frutta del sottobosco, ciliegia, pompelmo, rosa appassita e terriccio (…) In bocca esordisce subito un sorso bello morbido ed affusolato, suadente e delicato. Ottimo il guizzo di acidità che rinfresca tutto il cavo orale, per una beva che si rivela perfettamente bilanciata, rotonda, affascinante e dinamica.” (Enrico Malgi)

Per l’articolo completo cliccare sul link riportato alla voce fonte.

“Claudio Cipressi, a winegrower from Molise region (South of Italy), and Vincenzo Mercurio, a winemaker from Campania, have been collaborating for a long time. Their fellowship, strengthened over time, turned out very rewarding, in fact Cipressi’s wines have a steady and long-lasting success (…) The main grape variety is the native Tintilia, used to produce great red and rosè wines.Collequinto Tintilia del Molise Dop 2018, Tintilia 100% (…) A pretty and young coral rosé, clear and brilliant. A complex bouquet with scents of undergrowth fruits, cherry, grapefruit, wither rose and topsoil (…) A soft and fine sip, mellow and delicate, too. A good acidity that refreshes the whole  mouth, with a well-balanced drink, warm, charming and dynamic.” (Enrico Malgi)

For the entire article click on the link below, please

Fonte: www.lucianopignataro.it

Prev Duecape per un solo calice | Il Taurasi Dei Fratelli Gaeta – LucianoPiagnataro wineblog
Next Piuma Bianca Moscato Bianco-Fiano Puglia Igt 2018 Masseria Faraona – LucianoPignataro wineblog

Comments are closed.

error: Contenuti protetti
0