Duecape per un solo calice | Il Taurasi Dei Fratelli Gaeta – LucianoPiagnataro wineblog

_DSC8443-Modifica3

“L’azienda De Gaeta è nata dall’intento di due fratelli, Salvatore e Bruno Gaeta, che hanno unito le loro diverse passioni, la campagna per il primo e il vino per l’altro, in un unico intento: vivere la natura contribuendo ad essa attraverso la vigna (…) L’inizio del lavoro nel 2009 ha visto l’affiancarsi del talento enologico di Vincenzo Mercurio, che con loro ha creato le vigne (…) L’assaggio leader dell’azienda è il Duecape, Taurasi DOCG che prende il nome dal simbolo aziendale, due teste unite nella stessa immagine, simbolo di inseparabile fratellanza. Questo Aglianico in purezza, annata 2015, affina quattro anni, 24 mesi in acciaio e 24 in Tonneux di rovere francese, tempo che carica di aspettative ben ripagate. Il colore è di un rosso rubino quasi impenetrabile nel quale si affacciano sfumature granato (…) Nell’assaggio si resta impressionati dalla notevole trama tannica al di sotto della quale scorre la morbidezza, la freschezza dà equilibrio ad una struttura di leggera eleganza. L’impatto del Duecape è forte come il brano Someone To Love di Lewis Capaldi, un ascolto ed un assaggio che spingono ad emozionarsi.” (Gennaro Miele)

Per l’articolo completo cliccare sul link riportato alla voce fonte.        

“De’ Gaeta winery was born thanks to Salvatore and Bruno Gaeta, two brothers who merged into one aim their different passions, the countryside for the first one and the wine for the second one, that is to live the nature supporting it by the vineyard. (…) They started in 2009, together with the winemaker consultant Vincenzo Mercurio, who helped them to create the vineyards (…) Duecape Taurasi DOCG whose name comes from the company logo, that is two joined heads in the same image, as symbol of inseparable brotherhood. This Aglianico 100%, vintage 2015, aged for four years, 24 months in stainless steel then 24 months in French oak Tonneaux, a long time that repays all expectations. A ruby red almost impenetrable with garnet shades (…) On the palate, a good tannin texture with an underlying softness, freshness giving it a fine elegance. The so-called Duecape is like the song Someone to Love, a listen and a taste that touch the soul.” (Gennaro Miele)

For the entire article click on the link below, please

Fonte: www.lucianopignataro.it

Prev Ramato Pinot Grigio Umbria Igt 2018, Lapone – LucianoPignataro wineblog
Next Collequinto Tintilia del Molise Rosato Dop 2018 Claudio Cipressi Vignaiolo – LucianoPignataro wineblog

Comments are closed.

error: Contenuti protetti
0