Tag:AntonellaAmodio

Sheep, il vino dell’uva ritrovata – Doctorwine.it (Daniele Cernilli)

“L’azienda casertana Il Verro ha riscoperto il vitigno coda di pecora e, per ora unica in Italia, ne ricava un vino intrigante: Sheep. Forte della scoperta di questo vitigno e dei suoi ottimi risultati in vinificazione, l’azienda Il Verro ha avviato fin dal 2005 le pratiche per l’iscrizione del coda di pecora nel Registro nazionale delle varietà, e con l’annata 2011 ha ufficialmente iniziato la produzione di Sheep, Terre del Volturno Igt. Il vitigno cresce in azienda su terreno vulcanico che […]

Continua a leggere

Il Falerno del Massico di Masseria Felicia – Doctor Wine di Daniele Cernilli

“Tutta la gamma dei Falerno del Massico prodotti dalla piccola Masseria Felicia, sia i rossi che il bianco, si caratterizzano per l’intensità espressiva e la longevità. È sull’areale del Monte Massico che la piccola cantina Masseria Felicia produce vini. Felicia Brini gestisce l’azienda di famiglia nata nel 2000, immersa nel verde e non distante dal mare (…) I venti caldi, il clima secco e le escursioni termiche sono altri fattori che determinano uve di gran qualità. La cantina di tufo, sorta nella masseria dei […]

Continua a leggere

Le mille sfumature della Campania in dieci bottiglie di Falanghina – LucianoPignataro wineblog

Falanghina del Sannio Dop 2017 Fattoria La Rivolta e Anthologia Falerno del Massico Bianco Doc 2017 Masseria Felicia nell’articolo di Antonella Amodio su LucianoPignataro wineblog, che ci racconta “le mille sfumature di un territorio che si possono trovare raccolte in una bottiglia di vino (…) Il vino che meglio si presta a cogliere le mille sfumature delle quali parlo è indubbiamente la falanghina. Il vitigno a bacca bianca più diffuso in Campania (…) identificata da due diversi cloni: uno beneventano e l’altro […]

Continua a leggere
error: Contenuti protetti
0