News

la nostra rassegna stampa

PRESS

Vini Bosco De’ Medici – LucianoPignataro wineblog

“A distanza di alcuni secoli Giuseppe Palomba ed Antonio Monaco hanno ripreso orgogliosamente uno stemma appartenuto ad un ramo della nobile famiglia fiorentina dei Medici, che si erano trasferiti nel comune napoletano di Ottaviano a metà ‘500. Si tratta della lettera “M” incoronata, ritrovata fortuitamente presso un loro vigneto ed inserita poi nel logo aziendale e sulle etichette delle bottiglie di vino prodotte. Sono otto gli ettari vitati aziendali collocati alle falde del Vesuvio (…) Ovviamente i vitigni coltivati a piedefranco sono prettamente territoriali: Piedirosso, […]

Continua a leggere

Vini FloraMi a Trecase, il Vesuvio nel bicchiere – LucianoPignataro wineblog

“Mario Terzo è un giovane ingegnere napoletano appassionato di viticoltura, che ha la fortuna di possedere in una sorta di Paradiso terrestre un ettaro vitato a piedefranco a Trecase coltivato soltanto con Falanghina. I filari sono sorvegliati alle spalle dall’imponente mole del  Vesuvio, mentre dall’alto dei trecento metri della collina dove è posizionata la vigna si può ammirare tutto il golfo di Napoli compresa la Penisola Sorrentina. (…) Mi accompagna durante la mia visita aziendale condotta insieme con l’enologo Vincenzo Mercurio (…) […]

Continua a leggere

LaRepubblica: “Pandataria” per non tradire Ventotene

“Modesto Sportiello è uno dei 697 abitanti di Ventotene, isola che è anche il più piccolo comune dell’Italia centrale (…) Modesto lavora su un pontile. Vita dura in uno scenario di sogno. Cerca un’ancora per fermare il figlio Luigi a Ventotene, porto che vede emigrare troppi ragazzi. Come bloccare Luigi, allora diciottenne? Ne parla con Vincenzo Mercurio, enologo che va dove lo porta l’infinita curiosità di studioso, i vigneti più impervi sono i suoi approdi più eccitanti. Mercurio inizia Luigi […]

Continua a leggere

La Repubblica: Fratelli Gaeta la terza via del Fiano 2019

“Sono un evento anche poche bottiglie, se questo sorprendente Fiano di Avellino vendemmia 2019, vagamente opaco e sinceramente bio, sposta l’orizzonte di una cantina giovane ma in costante progresso. “De’ Gaeta”, con il tratto dell’apocope che vuol dire “dei fratelli Gaeta”, ha capito che amare il vino vuol dire piegarsi alla sindrome dell’oltre, all’ansia di non fermarsi, andare più avanti. Eccoli alla prova del Fiano i due odontoiatri napoletani, Salvatore e Bruno, a 9 anni dalla prima vendemmia. La prima […]

Continua a leggere

La Repubblica: Tiglio e nocciola nel gran Fiano di Laura De Vito

“Finalmente quel lungo finale di nocciola, un Fiano che mostra subito la sua identità, che si riconosce tra mille, rivelandosi al primo sorso e in quella lettera. “Elle” come Lapio, il borgo irpino che dalla collina di Arianello fa volare nel mondo il suo bianco delicato ed elegante, ma asciutto e non gracile nei 13 gradi, profumi intensi e responsabili (…) Ma anche “Elle” come Laura, c’è tutta la versatilità creativa di una donna. Laura De Vito esce dall’Accademia della […]

Continua a leggere

GuidaBio: Vincenzo Mercurio e il suo inedito profilo

“Quando e da dove nasce la passione per il tuo lavoro?” “Cosa pensi dell’agricoltura bio?” Queste ed altre domande su GuidaBio.it, grazie alle quali approfondiremo la conoscenza del winemaker Vincenzo Mercurio offrendoci un suo profilo inedito. Per l’articolo completo, cliccare sul link sottostante https://www.guidabio.it/it/vincenzo-mercurio/?fbclid=IwAR3v287mXP9_v8hZAAlHMjTA1o0qU73Ql7bW63srClOvt3oGdi0j–8UlmQ

Continua a leggere

I Satelliti di Mercurio – Bibenda online 85/2021

Articolo estratto dalla rivista BIBENDA numero 85/2021 I SATELLITI DI MERCURIO …Vincenzo Mercurio, vede nel vino anche un’espressione, un’interpretazione, un insieme di fattori che trasmettano emozioni vere…

Continua a leggere

La Repubblica: Novità De’ Gaeta con carattere da gran Rosato

“Castelvetere sul Calore, 1600 abitanti, un castello medioevale, un borgo che ne domina altri 28 nel suo panorama, le pendici del Monte Tuoro ed i ruscelli che tagliano i vigneti di Aglianico. Nel verde più severo dell’Irpinia. Un posto così (…) inchioda subito due fratelli cambiandone la vita. Chiusi nella routine di apprezzati dentisti a Napoli, scoprono a 75 km il mondo che si erano promessi senza mai immaginarlo. Bruno già s’intende di vini di qualità, Salvatore con la compagna […]

Continua a leggere

Cucina a Sud: Conlebucce Florami

“La cifra stilistica di un vino viene dettata dalle peculiarità della sua culla, il territorio d’origine. Da qualche anno la zona del vesuviano ha riscoperto un’importante vocazione nella produzione di vini con forte impronta identitaria (…) a Trecase due famiglie Terzo e Abagnale  hanno spostato l’ideale di continuità storica che li vede impegnati nel preservare la coltivazione a piede franco dedicando la loro produzione alla Falanghina, dando voce alla muta eleganza della natura nata dalla furia di antiche eruzioni.” (Gennaro […]

Continua a leggere

Il Mattino – Caprettone vesuviano in Anfora: Pompeii 2018 Igt Bosco De’ Medici

“Pompei non rientra nella Doc Vesuvio, si direbbe quasi un ossimoro, vista la storia e provati i vini di Bosco de’ Medici (…) Di questa giovane azienda nata dagli sforzi dell’ultima generazione delle famiglie Palomba e Monaco (…) vogliamo parlare di una sorpresa, il Caprettone passato in anfora (…) Una bella esecuzione del bravissimo Vincenzo Mercurio.” (Luciano Pignataro) Per l’articolo completo cliccare sull’immagine sottostante:

Continua a leggere

Corso di Cantinologia: Il lavoro logico in cantina

Webinar – Lunedì 13 Luglio 2020 – 17:00 CLICCA QUI PER ISCRIVERTI Il webinar tratta del delicato tema del lavoro in cantina. Nel nostro settore sono poche le occasioni di formazione pratica per gli operatori di cantina, le nuove aziende faticano a trovare personale specializzato. L’Academy è nata col fine di perfezionare le conoscenze di chi già lavora in cantina e allo stesso tempo formare nuove figure professionali, affinchè possano apportare il loro prezioso e necessario contributo alla filiera del […]

Continua a leggere

E il New York Times celebra i vini bianchi italiani – Repubblica.it

“Eric Asimov, critico enologico del New York Times, inizia il suo racconto dei vini bianchi italiani: con un’idea di fondo ben preciso, quasi una battaglia filologica nei confronti della ricchezza vitivinicola del nostro paese (…) E lancia così la sua selezione dei migliori 10 vini italiani (secondo lui) per rapporto qualità prezzo.” Tra i migliori 10, ritroviamo Benvenuto Calabria Zibibbo 2018:“E’ incredibile quanto questo vino sia profumato”. Inizia così il giornalista a raccontare questo vino e questo vitigno dalla storia antica che lui […]

Continua a leggere

Benvenuto Calabria Zibibbo 2018: 10 Great Bottles of Italian White Wine Under $25 – Eric Asimov, The New York Times

Benvenuto Zibibbo di Calabria 2018 di Cantine Benvenuto è inserito nella prestigiosa lista ‘I 10 Grandi vini Italiani al di sotto dei $25’ stilata da Eric Asimov per il New York Times: “L’Italia è il paese che produce la maggior quantità di vino rispetto a tutti gli altri paesi, e l’aspetto interessante, che ha sorpreso anche me, l’aver appreso che produce più bianchi che rossi. Dalla Sicilia, il territorio più a sud della penisola italiana, sino all’Alto Adige e il […]

Continua a leggere

Il Mattino: Vigna Ortale 2018 Cantine Di Marzo. La potenza di un Greco espresso in cru

“Cresce la voglia di avere bianchi di razza che esprimano una volta per tutte le vere potenzialità. Vigna Ortale, il cru realizzato dalla storica azienda Di Marzo a Tufo (…) In questo caso il bianco irpino riesce ad esprimere non solo tutta la sua potenza ma anche una adorabile complessità olfattiva (…).” (Luciano Pignataro) Per l’articolo completo, cliccare sull’immagine sottostante

Continua a leggere

Pandataria Vino Bianco Italiano, Azienda Agricola Candidaterra – LucianoPignataro wineblog

“Pandataria: si tratta di un raro vino bianco prodotto dalla giovane Azienda Agricola Candidaterra dei fratelli Luigi ed Ercolino Sportiello, collocata nella piccola isola dell’arcipelago pontino di Ventotene e Pandataria era l’antico nome dell’isola al tempo dei Greci e dei Romani. Soltanto un’unica etichetta con poche bottiglie, frutto dei tre classici vitigni a bacca bianca campani: Falanghina, Fiano e Greco (…) Bocca di fusione, dove arriva un sorso fresco, vivace, morbido, profondo, nitido, suadente, armonico e bene equilibrato e strutturato. Vibrazioni minerali. Contegno raffinato, […]

Continua a leggere

Vini rossi Fattoria La Rivolta – LucianoPignataro wineblog

“Storicamente molto importante la consolidata ed affidabile azienda biologica beneventana Fattoria La Rivolta, gestita dalla famiglia Cotroneo con Paolo, Giancarlo e Gabriella. Famiglia sicuramente privilegiata questa, perché ha la fortuna di operare in un contesto territoriale estremamente vocato alla viticoltura ed alla produzione di vini di assoluta qualità. (…) A completare il quadro poi ci pensa l’enologo Vincenzo Mercurio. Aglianico del Taburno Docg 2017: Aglianico in purezza (…) Complessità, compattezza, equilibrio e dinamicità si rivelano elementi aggreganti per una giusta e godibile beva. Simbiosi Beneventano Rosso Igp 2016: Classico […]

Continua a leggere

Piuma Bianca Moscato Bianco-Fiano Puglia Igt 2018 Masseria Faraona – LucianoPignataro wineblog

“Continua con regolarità l’eccellente e singolare produzione vinicola dell’azienda pugliese Masseria Faraona, seguita dall’enologo Vincenzo Mercurio. Singolare perché questa azienda riesce sempre a stupire, presentando delle etichette particolari, che vogliono ricordare il territorio compreso tra le province di Bari e di Bat, ove insiste la sede aziendale, e quello internazionale e senza tralasciare poi delle chicche di grande rilievo. (…) Piuma Bianca Moscato Bianco-Fiano Puglia Igt 2018, prodotta con un blend dei due vitigni segnalati in etichetta. Varietà allevate nelle Murge baresi a 450 metri […]

Continua a leggere

Collequinto Tintilia del Molise Rosato Dop 2018 Claudio Cipressi Vignaiolo – LucianoPignataro wineblog

Claudio Cipressi, viticoltore molisano di San Felice del Molise, e Vincenzo Mercurio, enologo campano, collaborano ormai da parecchio tempo. Il loro sodalizio, cementato nel corso degli anni, si è rivelato molto fruttifero, tanto è vero che i vini aziendali riscuotono un costante e duraturo successo (…) Il vitigno principe che viene impiegato in maggior parte è l’autoctono Tintilia, col quale si producono ottimi vini rossi e rosati. Collequintto Tintilia del Molise Rosato Dop 2018, Tintilia in purezza (…) Nel bicchiere un bel colore […]

Continua a leggere

Duecape per un solo calice | Il Taurasi Dei Fratelli Gaeta – LucianoPiagnataro wineblog

“L’azienda De Gaeta è nata dall’intento di due fratelli, Salvatore e Bruno Gaeta, che hanno unito le loro diverse passioni, la campagna per il primo e il vino per l’altro, in un unico intento: vivere la natura contribuendo ad essa attraverso la vigna (…) L’inizio del lavoro nel 2009 ha visto l’affiancarsi del talento enologico di Vincenzo Mercurio, che con loro ha creato le vigne (…) L’assaggio leader dell’azienda è il Duecape, Taurasi DOCG che prende il nome dal simbolo […]

Continua a leggere

Ramato Pinot Grigio Umbria Igt 2018, Lapone – LucianoPignataro wineblog

“Ramato Pinot Grigio Umbria Igt 2018, prodotta dall’azienda orvietana Lapone di Piero e Ramona Cantarelli seguita da qualche da qualche tempo dall’enologo Vincenzo Mercurio. (…) Nel bicchiere un delicato colore rosato buccia di cipolla. Al naso lo spettro olfattivo sviluppa ottimi profumi di piccoli frutti del sottobosco, innescati su una complessa aromaticità che elargisce nuances di albicocca, pesca gialla, melone, pera, pompelmo, ananas, miele, muschio, fiori di zagara, margherita e glicine. Evolute percezioni di dolce pasticceria.  In bocca sorso morbido, croccante e compatto. Nelle […]

Continua a leggere

Campania Rosato Igt 2018 , Azienda Agricola Kumor Bozena De’ Gaeta – LucianoPignataro wineblog

“I fratelli Salvatore e Bruno Gaeta da sempre sono appassionati alla viticoltura. Alla fine del primo decennio hanno acquisito cinque ettari vitati posizionati a quasi 500 metri di altezza nel vocato comune irpino di Castelvetere sul Calore e nello stesso tempo hanno fatto la diretta conoscenza con l’enologo Vincenzo Mercurio, a cui hanno affidato le chiavi della loro proprietà, per condividere e portare avanti il loro ambizioso progetto.(…) Campania Rosato Igt 2018, confezionato con Aglianico in purezza. (…) Colore rosato cerasuolo carico nel bicchiere. L’articolata […]

Continua a leggere
error: Contenuti protetti