News

la nostra rassegna stampa

PRESS

Vino, la riscossa del Lazio: ecco le 16 bottiglie da mettere in cantina – Repubblica.it

Il Biancolella 2015 delle Antiche Cantine Migliaccio premiato con 5 stelle dalla ‘Guida di Repubblica ai sapori e ai piaceri di Roma e del Lazio’: “Si inizia con squilli di qualità che arrivano da una delle più belle isole del Tirreno: Ponza, appunto con il Biancolella 2015 delle Antiche Cantine Migliaccio a mostrarsi, all’interno di una produzione che non supera le 10mila bottiglie, con le sue sfumature di agrumi, fieno, frutta secca e fiori gialli, “anticipazione di una beva profonda e nervosa”. (Marco […]

Continua a leggere

Claudio Cipressi Vignaiolo: Molise a tinte forti – AisVitae

Tintilia del  Molise Macchiarossa 2011 di Claudio Cipressi tra le migliori espressioni della Doc Tintilia, che ha visto la luce nel 2011. “Questo nuovo scenario negli ultimi anni ha incrementato l’interesse per il vino Tintilia: aiutato da una produzione limitata, è in grado di offrire prodotti eleganti e dotati di una grande e spiccata personalità, che restano fuori dalle omologazioni. L’esaltazione della veste rosso rubino possiede una luminosità cromatica che ammalia al primo sguardo. “ (Giorgio Rinaldi, Vitae magazine – Associazione […]

Continua a leggere

Fattoria La Rivolta: Medaglia d’Oro al Concours Amphore 2017 – Concours Amphore.fr

Medaglia d’Oro per Fattoria La Rivolta grazie al suo Sogno di Rivolta Beneventano 2013, alla 21a edizione del Concours Amphore 2017: Concorso Internazionale di vini biologici e in conversione, svoltosi a Parigi. “Un vero e proprio palcoscenico per i produttori di vini biologici; questo concorso indipendente gode di alta stima da parte dei professionisti del settore enologico e biologico. (…) Partecipare al Concours Amphore aiuta a diffondere un’immagine positiva dei vini biologici.” Un premio che vale doppio. Nella patria dei grandi […]

Continua a leggere

Grandi conferme per IOVINO alla sua seconda edizione

Alla seconda edizione di IOVINO notevole successo per la Campania, banchi d’assaggio e seminari per approfondire i vitigni del territorio. Grandi protagonisti i vini e le aziende vitivinicole: “Lo splendido Fiano di Villa Diamante (…) insieme ai vini di Cantine Lonardo e I Favati,  il Greco di Tufo di Tenuta Russo Bruno, il Coda di Pecora de Il Verro e l’Aglianico di Stefania Barbot, che raccoglie moltissimi fan e al quale ora sia affianca anche Fren prodotto da vigne di settant’anni.” (Bruno Fulco) Per l’articolo completo […]

Continua a leggere

Kerin O’ Keefe: Italian wine reviews

Contrade di Taurasi winery’s wines among the Top 20 of the Month according to Kerin O’Keefe wine critic and author for Wine Enthusiast Magazine: “Contrade di Taurasi of Lonardo family with its 2011 Vigne d’Alto Taurasi, 94 points; And also its Coste 2011 Taurasi, 93 points.” Both with a successful rating, confirming the quality of the wines produced by this winery from Irpinia area (Campania) For the entire article click on the link below, please. I vini dell’azienda Contrade di Taurasi nella lista […]

Continua a leggere

I dieci migliori Fiano di Avellino docg dell’annata 2015 – LucianoPignataro wineblog

Il Fiano di Avellino 2015 di Maura Sarno, anche per quest’anno è tra le migliori interpretazioni di questo vitigno: “…è una delle migliori espressioni di sempre, per certi versi appare più pronto rispetto a quello dell’annata precedente. Ricco, sapido, ampio, con una chiusura lunga e molto piacevole.” Per l’articolo completo cliccare sul link riportato alla voce fonte. Fiano di Avellino 2015 by Tenuta Sarno 1860, also for this year is among the best example for the Fiano grape variety: “…it is […]

Continua a leggere

Name that Tune! Fattoria La Rivolta at Vinitaly 2017

Fattoria La Rivolta at Vinitaly 2017 during the meeting with Suzanne Branciforte, who talks about this winery and his owner Paolo Cotroneo on her Italian Grapevine website: “We met many years ago at a Bibenda awards dinner, and he has continued to rack up those awards! The New York Times lists his Aglianico del Taburno as one of the 20 best wines under $20. His Falanghina del Sannio is in Wine Enthusiast’s 100 Wines for 2016. So put those on […]

Continua a leggere

Bosco De’ Medici e i frutti del Vesuvio: LucianoPignataro wineblog

“Il Vesuvio, il suo terreno lavico così ricco di minerali essenziali per ogni produzione agricola, è sempre stato prodigo di frutti. Alle sue pendici le coltivazioni di ogni tipo di ortaggio sono intense così come le vigne”. L’azienda agricola Bosco De’ Medici ne è un esempio, situata a Pompei, all’ombra del Vesuvio, nelle cui vigne vengono coltivate uve autoctone come Caprettone, Falanghina, Piedirosso e Aglianico. Quattro etichette per quattro vini rappresentativi di un territorio. (Marina Betto) Per l’articolo completo cliccare […]

Continua a leggere

Vitigno e Terroir a Baronissi con Ais Salerno – LucianoPignataro wineblog

VIII edizione di Vitigno & Terroir – Il Salotto del Vino Monovitigno Autoctono Campano, ospitata nelle vaste e splendide sale di Villa Farina di Baronissi ed organizzata dalla delegazione A.I.S. di Salerno con a capo Nevio Toti: “Le specie varietali autoctone regionali presentate nelle due serate sono state l’aglianico, il piedirosso, il fiano, il greco, la falanghina e la coda di volpe. Per l’occasione poi è stato acceso uno speciale focus riservato proprio all’aglianicone.” A Vincenzo Mercurio il compito di guidare i partecipanti attraverso i […]

Continua a leggere

Campania Stories 2017: i bianchi Campani tra prospettive e retrospettive – Lavinium

Nell’edizione Campania Stories 2017 i vini provenienti da tutte e cinque le province della regione sono stati protagonisti di numerosi tasting e masterclass. Nella prima giornata dedicata ai bianchi tante le etichette degustate, tra cui il Grecomusc’ 2014 di Contrade di Taurasi, il Coda di Volpe Sannita 2016 di Fattoria La Rivolta, Terre del Volturno Pallagrello Bianco Verginiano 2015 di Il Verro, Fiano di Avellino Vigna della Congregazione 2015 di Villa Diamante, Fiano di Avellino Sarno 1860 2015 di Tenuta Sarno, Fiano di Avellino Pietramara Etichetta […]

Continua a leggere

Fattoria La Rivolta, Terra di Rivolta: Best of Campania “Rosso” Tasting 2017

Aglianico del Taburno Terra di Rivolta Riserva 2011 of Fattoria La Rivolta gained the four stars highest rating by Michael Pinkus, a Canadian wine critic and journalist. During his Campania Stories “Rosso” tasting he tasted 91 red wines, giving a range of stars points from the lower to the highest four stars. “You will find wines that scored 4 stars or above are linked back to the reviews section of the website with a more in-depth review of why I […]

Continua a leggere

LE CANTINE BARONE: UNA SORPRESA NEL CUORE DEL CILENTO

Cantine Barone è tra le cantine d’Italia da scoprire:”Nel cuore del Cilento (…) tra la natura argillosa-calcarea del terreno e un clima caldo e “dolce”, si erge l’Azienda Agricola Vitivinicola Barone, fondata nel 2004 da Giuseppe di Fiore, Francesco Barone e Perrella. (…) pronta a mettere a disposizione dei visitatori la sua struttura mostrando il frutto della loro passione e del loro immenso amore per il vino. Le vigne delle Cantine Barone  (…) sono dominate da un paesaggio circostante suggestivo e a […]

Continua a leggere

Vinitaly: Le anteprime di Bosco De’ Medici, una scommessa sul futuro

Bosco De’ Medici e le anteprime 2016 dei suoi vini raccontati da Alberto Nigro durante il Vinitaly 2017: “l’azienda è pompeiana “Bosco De’ Medici”(…) Ci siamo dedicati alle anteprime 2016 del Pompeiano IGT rosso, Pomepiano bianco IGT, Lacryma Christi del Vesuvio Rosso DOC, Lacryma Christi del Vesuvio Bianco DOC. Che dire, riproveremo questi vini tra qualche mese per vederne l’evoluzione, ma una cosa la possiamo già affermare: di Bosco De’ Medici sentiremo molto parlare!” Per l’articolo completo cliccare sul link […]

Continua a leggere

Vinitaly: con Stefania Barbot regna l’eleganza

Stefania Barbot al Vinitaly si è distinta non solo per il suo Campi Taurasini ma anche per il nuovo “Fren” un Taurasi 2013: “Frutto di vecchi vigneti, tra i 70 e i 90 anni di età (…) si fa apprezzare per la sua eleganza. Un vino che scalda l’anima. D’altro canto, se si chiama Fren (anima in greco, ndr.) un motivo doveva pur esserci.” (Alberto Nigro) Per l’articolo completo cliccare sul link riportato alla voce fonte. Stefania Barbot winery was distinguished […]

Continua a leggere

Campania white wine one of Italy’s best-kept secrets – Bill Zacharkiw, Montreal Gazzette

La Falanghina del Sannio DOP sottozona Taburno 2015 di Fattoria La Rivolta sulla Montreal Gazette, nella rubrica di Bill Zacharkiw. “La Falanghina è diventata uno dei miei vini preferiti da bere” afferma “Può essere fresca nelle zone vicine alla costa ma è altresì interessante nei vigneti più ricchi di argilla come nella zona del Sannio, soprattutto nelle vicinanze del Monte Taburno.” Secondo il giornalista, la migliore espressione di tale area è rappresentata appunto dalla Falanghina di Fattoria La Rivolta. Per […]

Continua a leggere

Neapolitan Treasures – Charles Curtis Master of Wine

Cantine I Favati, Cantine Di Marzo, Villa Diamante e Fattoria La Rivolta tra i produttori campani preferiti da Charles Curtis Master of Wine: “Deliziosi, inafferrabili, convincenti, contrastanti, i vini della Campania da sempre sono tra i miei favoriti. Per il Fiano, uno dei miei produttori prediletti è Cantine I Favati, con una gamma notevole, tra cui il loro Fiano chiamato Pietramara ****; un altro piccolo produttore irpino è Villa Diamante: il loro Fiano 2015 Vigna Della Congregazione è fantastico ***. […]

Continua a leggere

Campania Stories 2017, la Top 10 dei Fiano – Umberto Gambino, Wining

Il Fiano di Avellino 2015 di Tenuta Sarno 1860 e il Pietramara Etichetta Bianca 2012 de I Favati tra i migliori nella Top 10 dei Fiano secondo l’edizione Campania Stories 2017: “I vini a base fiano dimostrano freschezza, pienezza di frutto e ricchezza di aromi. Li immaginiamo, fra qualche anno, più evoluti, e, perché no, più complessi. Com’è noto, la longevità è una caratteristica che fa dei Fiano di questa regione una fra le tipologie di vini bianchi italiani fra […]

Continua a leggere

Tintilia del Molise, le intense versioni dei vini di Claudio Cipressi

Claudio Cipressi è tra i produttori vitivinicoli a distinguersi per la valorizzazione dell’unico vero autoctono molisano: la Tintilia. “Con la sua cantina di San Felice del Molise, in provincia di Campobasso, ha rilanciato sulla Tintilia, facendone grandi vini e ampliando la gamma delle loro declinazioni, come se volesse esplorare tutte le potenzialità di queste uve. (…) Da sottolineare anche che è stato proprio Claudio Cipressi a riscoprire questo vitigno, operando il lungo, faticoso e certosino lavoro di individuarne le poche viti […]

Continua a leggere

20 Wines Under $20: Reds for Winter Moods and Foods – The New York Times

Un grande risultato per Fattoria La Rivolta che con il suo Aglianico del Taburno 2013 è sulle pagine del New York Times, nella rubrica di Eric Asimov ‘The Pour’. “L’Aglianico, uno dei più importanti vitigni del sud Italia, produce vini che si evolvono nei decenni e , al contempo, altri che sono godibili seppur giovani. In particolare, questo Aglianico del Taburno 2013 di Fattoria La Rivolta, della sottozona del Taburno in Campania, è robusto e soddisfacente, con aromi di frutti […]

Continua a leggere

Il violaceo “Ion” modello irpino di un elegante Campi Taurasini – LaRepubblica

ION Campi Taurasini Doc Irpinia raccontato da Antonio Corbo su Repubblica: “Nel viaggio che porta l’Aglianico a diventare Taurasi c’è una fermata intermedia. Campi Taurasini. Lo dimostra ION con il marchio Stefania Barbot. (…) Vince l’idea di Vincenzo Mercurio. Ha dato al rosso di Paternopoli lo sprint che talvolta manca. L’edizione 2014 conquista subito, premiando la passione di una coppia speciale: Erminio Spiezia e Stefania Barbot.” (Antonio Corbo) Per l’articolo completo cliccare sul link riportato alla voce fonte. ION Campi Taurasini […]

Continua a leggere
error: Contenuti protetti