News

la nostra rassegna stampa

PRESS

L’Aglianico irpino di Castelvetere per il primo ragù di casa Cortese – IlMattino

“Barbot a Peternopoli, De’ Gaeta a Castelvetere e Ra.Ro a Montemarano: sono i tre pilastri del progetto dei Comuni nel Vino ideato da Vincenzo Mercurio. Una filosofia che riteniamo vincente per le piccole aziende: in questa valanga di proposte in cui tutti offrono tutto vince solo chi ha qualcosa di non replicabile.” (Luciano Pignataro) Per l’articolo completo cliccare sul link riportato alla voce fonte. Barbot at Paternopoli, De’ Gaeta at Castelvetere and Ra.Ro at Montemarano: are the pillars of Comuni nel […]

Continua a leggere

Miles Cilento Aglianico Dop 2012 Cantine Barone Vino arrivato secondo a Radici del Sud 2016

All’ultima edizione di Radici del Sud, ha debuttato l’azienda cilentana Cantine Barone, che ha conquistato un meritato secondo posto con il suo Miles Cilento Aglianico Dop 2012, così come ha sentenziato la giuria dei Giornalisti. “La storica e biologica azienda di Rutino di Giuseppe Di Fiore, Francesco Barone e Perella nel corso degli anni ha fatto scuola, diventando un modello ed un esempio da seguire per tutto il comprensorio del Cilento, per organizzazione societaria, funzionalità, marketing e produzione vitivinicola. Curati da Vincenzo Mercurio, i vini di Barone […]

Continua a leggere

Anteprima Tre Bicchieri 2017. Campania – Gambero Rosso

“Bellezza e imprevedibilità. Sono le due carte del vino campano. In primo luogo, il vigneto regionale ci conduce su alcuni tra i siti più spettacolari dello stivale: la Costiera, le isole, le pendici di vulcani spenti, i monti picentini, parchi naturali a strapiombo sul mare come il Cilento. Su un territorio così frastagliato s’innesta un patrimonio ampelografico impareggiabile rilanciato da un numero di cantine di piccole e medie dimensioni in continuo aumento.” In totale sono 22 i Tre Bicchieri assegnati, tra […]

Continua a leggere

Gambero rosso, l’Irpinia è in rosa – IlMattino

“Per la guida vini 2017 si impongono le cantine con Fiano e Greco, con un solo un Taurasi. (…) I degustatori quest’anno promuovono un solo rosso il Coste 2011 di Contrade di Taurasi della famiglia Lonardo. Di certo bella soddisfazione che ripaga la costanza del prof. Sandro e della figlia Antonella supportata dal marito Fabio Castaldo. (…) Guardando a Montefredane, Villa Diamante, del compianto e immenso Antoine Gaita, incassa con Vigna della Congregazione 2015 un meritato riconoscimento da dividere con […]

Continua a leggere

Cantina Bambinuto Greco di Tufo DOCG

Stimolante tasting di Greco di Tufo che Marco Massaro ha avuto l’opportunità di fare con i vini di Cantina Bambinuto, avendo a disposizione le annate 2013 e 2014. “Siamo partiti dal Greco di Tufo 2013 DOCG 13,5% VOL. É un vino di corpo, abbastanza equilibrato, abbastanza intenso ed abbastanza persistente in termini di sensazioni aromatiche che restano in bocca. (…) Il Greco di Tufo 2014  DOCG 13,5% VOL. secondo ad essere degustato, è un vino secco, abbastanza caldo ed abbastanza morbido; fresco e sapido, […]

Continua a leggere

Cilento Summer Festival a Sicili’ di Morigerati Seconda Edizione – LucianoPignataro wineblog

“Presepiale il minuscolo agglomerato di Sicilì, frazione di Morigerati nel Parco Nazionale del Cilento che ha ospitato per due sere un evento primario: “Cilento Summer Festival, Food and Wine”. si è discusso sul “…Cilento che produce, fatto da uomini e donne che amano la propria terra e la raccontano al mondo attraverso i loro prodotti.” L’evento, patrocinato da molteplici Enti tra cui il Comune di Morigerati e Legambiente ed organizzato da Nicolangelo Marsicani con la collaborazione di Manuela Russo, ha visto […]

Continua a leggere

Le Corone di Vini Buoni d’Italia 2017 – Oggi le Corone le decido io – Golden Star

A Buttrio (UD) il 30 Luglio 2016 si sono conclusi i lavori della guida Vini Buoni d’Italia 2017; alla finale sono giunti 700 vini in rappresentanza di tutte le regioni italiane, ed hanno ottenuto l’ambito riconoscimento della Corona ben 491 vini. Al contempo, il progetto “Oggi le Corone le decido io” ideato da Vini Buoni d’Italia, caratterizzato da una giuria composta da giornalisti, blogger, sommelier and winelovers ha affiancato il lavoro dei coordinatori degustando parallelamente i vini e decretandone i migliori. Ed […]

Continua a leggere

ACCADEMIA DELLE ALI DI MERCURIO, CANTINOLOGIA I 14-15 Luglio 2016

Si è svolto presso il RAS – Vesuvian Institute di Castellammare di Stabia (Napoli), il primo modulo Cantinologia I dell’Accademia delle Ali di Mercurio. Grazie ai primi Artigiani del Vino e allo staff delle Le Ali di Mercurio il corso è stato un successo. Stiamo lavorando a Cantinologia II per la prossima vendemmia, il corso si svolgerà in cantina tra teoria e vinificazione del vino dell’Accademia. At the RAS – Vesuvian Institute in Castellammare di Stabia (Naples), it took place the first […]

Continua a leggere

È arrivata la regina dell’estate: sei vini per la parmigiana di melanzane – Slowfood.it

Marina Alaimo ci conduce attraverso un percorso enogastronomico che vede protagonista un piatto tipico della tradizione italiana: la parmigiana di melanzane. Interessante, dunque, scoprire i differenti abbinamenti dei vini che vengono proposti: “A Napoli in genere preferiamo il Piedirosso, ma non è affatto una regola (…) Se invece abbiamo voglia di un vino bianco allora dobbiamo sceglierne uno di carattere, come il Greco di Tufo Picoli di Bambinuto, ricco, ruvido per i tannini e l’acidità graffiante: un gioiellino dell’enologia campana.” Per l’articolo completo cliccare […]

Continua a leggere

Greco di Tufo da Cantina Bambinuto: l’evoluzione dello stile in doppia verticale – Wining.it

Manuela Chiarolanza ci conduce attraverso un percorso enologico che ha come protagonista il Greco di Tufo di Cantina Bambinuto “un’azienda situata a Santa Paolina, in pieno areale della DOCG Greco di Tufo, guidata sin dal 2004 da Marilena Aufiero, detta La Tosta, che mettendo da parte la laurea in giurisprudenza, decide di dedicarsi alla piccola azienda familiare e di concentrarsi e lavorare solo le uve di propria produzione. Le vigne del Greco sono due: una in località Picoli, circa 1,5 ettari, da cui si produce […]

Continua a leggere

Radici 2016 e i migliori vini del Sud: ecco i vincitori!

“Sono ottanta i vini premiati alla XIesima edizione del concorso internazionale di Radici che vede protagonista il Sud Italia. La giuria composta da giornalisti stranieri e da buyer provenienti da 13 Paesi esteri (Svezia, Finlandia, Norvegia, Danimarca, Gran Bretagna, Olanda, USA, Canada, Giappone, Lituania, India, Polonia e Brasile) e da operatori e stampa nazionale, hanno decretato i migliori vini da vitigni autoctoni iscritti alla competizione.” Per la categoria Aglianico, premiato dalla giuria dei giornalisti, il MILES 2012 CILENTO AGLIANICO DOC, di CANTINE BARONE. Per l’articolo […]

Continua a leggere

Bambinuto, quando il Greco è anche specchio dell’anima – Il Mattino

Il Mattino ci presenta un viaggio enologico attraverso l’Irpinia, ben sintetizzata nel Greco di Cantina Bambinuto, dove Marilena Aufiero produce il cru Picoli e un Greco base “bianchi da aspettare, questi, che negli anni regalano inimmaginabile consistenza e pure sorprendente longevità che fa innamorare e conquista. Sarà anche «colpa» di un areale di famiglia limitato che regala poche bottiglie, comunque fenomenali, con un prodotto frutto di una mano quella di Vincenzo Mercurio, esperta e di un’anima sensibile, indispensabile ad ottenere […]

Continua a leggere

16 Giugno i grandi bianchi irpini de I Favati in verticale a Cap’Alice – LucianoPignataro wineblog

Presso l’enosteria “Cap’alice”, per la rassegna “Storie di vini e vigne”, un evento imperdibile per gli appassionati enofili presentato da Marina Alaimo. Protagonisti indiscussi il Fiano d’Avellino DOCG Etichetta Bianca “Pietramara” e il Greco di Tufo DOCG Etichetta Bianca “Terrantica” de I Favati introdotti da Rosanna Petrozziello. “L’azienda è partita a Cesinali con l’idea di specializzarsi nel Fiano di Avellino riscontrando sempre successo ed ampi consensi. Il vino in famiglia si è sempre fatto, la tradizione vitivinicola risale al 1915. […]

Continua a leggere

Aglianico del Taburno Terra di Rivolta Riserva 2012 Fattoria La Rivolta – Il Tempo

Su “Il Tempo” si parla dell’Aglianico prodotto nel Sannio: “Tra le più estese realtà, l’azienda di Paolo Cotroneo oggi rappresenta un fiore all’occhiello per produzione e qualità di tutta la provincia di Benevento e della più conosciuta area vinicola del Taburno. L’Aglianico Terra di Rivolta è un vero capolavoro per complessità ed eleganza, capace di ammaliare anche i palati più esigenti. Rubino intenso e compatto. Concentra ampie sensazioni di frutta matura e spezie, toni balsamici e minerali, rabarbaro e cioccolato. […]

Continua a leggere

Il cru di Grecomusc’ 2014 delle Cantine Lonardo – LucianoPignataro wineblog

“Amo la coerenza nelle persone e nel vino, anche se forse è un po’ fuori moda, ma ritengo che sia uno degli elementi fondamentali da ricercare qualora si voglia bere con entusiasmo. Nel caso della famiglia Lonardo si è investito moltissimo sulla coerenza ed il rispetto per il territorio verso il quale si nutre un amore profondo e sincero. I vini sono molto apprezzati per la loro espressività e la capacità di emozionare nei tempi lunghi. Sandro ha voluto soprattutto […]

Continua a leggere

Le Ali di Mercurio al Vinitaly 2016

Su lucianopignataro.it il programma completo de  Le Ali di Mercurio al Vinitaly 2016: le aziende, i vini e le degustazioni orizzontali. Per l’articolo completo cliccare sul link riportato alla voce fonte. On lucianopignataro.it the complete program of Le Ali di Mercurio at Vinitaly 2016: wineries, wines and wine tastings. For the entire article click on the link below, please. Fonte: lucianopignataro.it

Continua a leggere

Vinitaly 2016, presentazione Le Ali di Mercurio Accademia

“(…) Un percorso didattico pensato per gli artigiani del vino; cioè quelle persone che hanno una forte passione e vogliono occuparsi, o già si occupano, in prima persona di tutte le operazioni fondamentali della vinificazione. Attraverso questi corsi, si punta a far condividere un metodo in grado di garantire maggiore riproducibilità qualitativa e maggiore identità territoriale alla produzione del vino.” Per l’articolo completo cliccare sul link riportato alla voce fonte. “A learning strategy for the wine artisans, that is people having […]

Continua a leggere

Nove vini campani per il pranzo di Pasquetta

Adele Elisabetta Granieri, nel suo percorso enogastronomico, ci fornisce qualche suggerimento utile per abbinare il giusto vino alle pietanze tipiche pasquali. In particolare, l’immancabile  pastiera “che abbinata ad un buon passito è ancora più buona. In questo caso possiamo optare per “Proditio” di Bambinuto, da uve Greco, un vino complesso e verticale, che oltre classiche note di uva passa, albicocca e fichi secchi, si arricchisce dei sentori minerali tipici del vitigno e fa seguire un sorso opulento e caldo, ma molto agile.” Per […]

Continua a leggere

Benvenuto all’Aglianico del Principe – LaStampa

Su La Stampa Paolo Massobrio ci racconta RaRo, il vino nato dal sodalizio di due amici: Roberto Sanseverino e Roberto Fabbrocini. “Il primo dei due, detto «Il Principe» perché i suoi avi erano Principi di Salerno, ha avuto un avvicinamento al mondo del vino assai ragionato. In primis, grazie alla moglie irpina Annarita che gli ha fatto apprezzare i vini campani; quindi è diventato sommelier e poi ha aperto una bella vineria a Napoli per un lustro.  Per chiudere il […]

Continua a leggere

Maintaining an Italian Identity – Tom Hyland, learnitalianwines.com

Tom Hyland sul suo blog “Learn Italian Wines” ci racconta di quanto sia importante la territorialità e soprattutto l’individualità dei vini italiani. Nello specifico “i vini prodotti da varietà locali, come ad esempio accade per la Campania, Piemonte o altre numerose regioni italiane, sono specifici, tipici e raccontano le origini di un luogo. Questi sono vini che possono essere prodotti in zone dove tali varietà sono piantate. È questo che rende speciali i vini italiani ed è anche per questo […]

Continua a leggere

I Taurasi e il Grecomusc’ di Cantine Lonardo a Cap’alice – LucianoPignataro wineblog

  Luca Miraglia ci racconta l’incontro organizzato con cura e passione da Marina Alaimo presso l’enosteria “Cap’alice”, evento che rientra nella rassegna “Storie di vini e vigne”. Un evento imperdibile per gli appassionati enofili che ha fatto registrare un meritato tutto esaurito. Protagonisti indiscussi della serata il Grecomusc’ e i Taurasi di “Cantine Lonardo”: il primo “un vino che si è immediatamente imposto all’attenzione di esperti e consumatori per la sue peculiari caratteristiche organolettiche e gustative, stimolando perciò curiosità ed interesse.” […]

Continua a leggere
error: Contenuti protetti